Sindaco, il centrodestra davanti Per i sondaggi la sinistra perde

Nella rilevazione fatta da AffariItaliani Fi, Lega, Ndc e Fdi sono al 45% un punto in più di Pd, arancioni e Sel. I grillini crollano al 7 per cento

Il Pd ha avuto un brutto risveglio. Da domenica scorsa dormiva sugli allori, dopo il corteo dei 30mila milanesi scesi in piazza contro le devastazioni dei black bloc i Dem hanno pensato di avere la vittoria in tasca alle prossime Comunali. Gli ex «arancioni» hanno provato a intestare la piazza al sindaco (e di conseguenza alla giunta, dove diversi assessori puntano a rimpiazzare Pisapia). Ma la gente si è mossa senza calcoli politici, solo per riaffermare la rabbia e l'orgoglio per chi aveva bruciato Milano. E saranno state forse meno affollate le manifestazioni del centrodestra, ma più convincenti le battaglie condotte da anni, e non dall'ultima ora, contro violenze e soprusi del mondo antagonista. Tant'è, un sondaggio pubblicato ieri dal sito di informazione Affaritaliani.it rivela che attualmente i partiti del centrodestra a Milano sono in vantaggio. Se si votasse ora invece che nel 2016 lo schieramento composto da Forza Italia, Lega, Ncd e Fdi porterebbe a casa il 45% dei consensi, un punto in più delle forze di centrosinistra. I grillini si fermano al 7%. Gelmini (Fi): «L a partita è apertissima»