La sinistra fa la Festa a Renzi

Ai giardini Montanelli arriva il premier: sindacati e compagni pronti a contestarlo

Si presenteranno «armati di tronchesi e filo spinato per bloccare uno degli accessi alla festa». È il benvenuto annunciato ieri da un dirigente del sindacato di base Usb al premier che oggi alle 17 salirà sul palco della kermesse nazionale del Pd ai Giardini Montanelli per il comizio finale. Scuola pubblica, casa, politiche del lavoro che per ora non sfornano posti a sufficienza, questo andranno a contestare e non sono escluse intrusioni anche dei centri sociali. Un'altra accoglienza fastidiosa, probabilmente, per Renzi sarà quella dei circoli Pd: gli presenteranno la lettera firmata dalla base del partito che dice chiaro che per la scelta del candidato sindaco del 2016 dalle primarie non si scappa, anche se vorrebbe calare un «uomo della salvezza» dall'alto.