La sinistra lancia un convegno per dare la «caccia ai fascisti»

È un ritorno all'antifascismo quello promosso dalla sinistra. Tutta la sinistra, a giudicare dai gruppi politici presentati come organizzatori di un incontro convocato per stasera al Cam di via Pecetta con un titolo piuttosto eloquente: «Fascisti in zona 8, chi sono, come si organizzano, come si mascherano». Ospite dell'incontro Saverio Ferrari, ex Avanguardia operaia, attuale responsabile dell'osservatorio democratico. C'è un clima pesante anche in città, carico di tensioni. E la sinistra ricorre alle vecchie categorie, quelle degli anni Settanta. «La sinistra governa male e ha difficoltà a dare risposte amministrative - commenta l'eurodeputato di Fdi, Carlo Fidanza - e quindi ricorre al collante ideologico. Mi pare molto discutibile la scelta di indicare dei nemici, anche perché li si espone. E mi sembra preoccupante questa deriva del Pd». «Abbiamo avuto problemi non indifferenti in zona - dice il presidente Simone Zambelli di Sel - presenze che mi preoccupano ».

Commenti

Giorgio5819

Mer, 11/12/2013 - 18:41

Tra non molto si troveranno a scappare dai forconi della gente che lavora davvero, la loro caccia alle streghe è più ignorante della loro ideologia.