Sosta, via agli abbonamenti l'annuale slitta a metà anno

I cartelli (abusivi) con gli aumenti sono spuntati con largo anticipo, scatenando caos e il rischio di ricorsi. La stangata sulla sosta in centro - 2 euro all'ora per le prime, poi si passa a 3 euro all'ora - scatterà come ha precisato l'assessore ai Trasporti del Comune Piefrancesco Maran solo da gennaio, la data verrà comunicata con un'ordinanza. E con gli aumenti partiranno anche gli abbonamenti, novità del piano sosta per agevolare alcune categorie e incassare in anticipo fondi certi in un ambito in cui - specie in periferia - il tasso di evasione é altissimo. I dirigenti comunali hanno appena firmato la determina, dalla prossima settimana dovrebbero essere a disposizione i mensili in formato cartaceo. Sorpresa: slitta almeno alla primavera l'opzione della tessera annuale (da 250, da 400 o da 600 euro all'anno a seconda delle zone) votata a luglio dal consiglio comunale. Tutti, anche i pendolari non residenti, potranno acquistare il mensile ordinario da 40 euro valido nella cerchia extra-filoviaria. C'é l'abbonamento agevolato da 25 e 40 euro per la periferia e la cerchia filoviaria riservato a turnisti, commercianti e altre categorie, quello da 60 euro per la Cerchia dei Bastioni , valido solo per chi svolge funzioni di pubblica utilitá e la tessera a scalare per manutentori, hotel, rappresentanti.