Spara in strada a Milano: in casa pure un mitra e una balestra

L'uomo ha sparato 4 colpi, forse a scopo intimidatorio, poi si è costituito: in casa aveva anche un mitra e una balestra

Paura a Milano dove l'altra notte un uomo di 46 anni ha imbacciato un'arma e ha sparato 4 colpi in strada, spaventando gli abitanti di via Pomposa, in zona Corvetto, per poi fuggire all'arrivo dei carabinieri subito accorsi.

Poi, mentre i militari cercavano di reperire informazioni su di lui, ha chiamato il 112 per segnalare la propria presenza in una via vicina, probabilmente con l'intenzione di consegnarsi. "Ho sparato io", avrebbe confessato. Immobilizzato, ha poi collaborato con le forze dell'ordine, permettendo ai carabinieri di ritrovare l'arsenale che aveva in casa: un revolver, una mitraglietta Skorpion e una balestra con tanto di dardi, oltre a una serie di munizioni.

L’uomo è risultato avere molti precedenti sia per traffico internazionale che per spaccio di droga è stato arrestato dai militari del nucleo radiomobile di Milano per porto abusivo di armi (anche da guerra, poichè il mitra è un’arma automatica considerata illegale in Italia) e ricettazione. L’arma con cui ha sparato è risultata rubata nel 2015 durante una rapina in casa ad Arluno (Milano). La sparatoria sarebbe avvenuta a scopo intimidatorio per un regolamento di conti in un giro di spaccio.

Mappa

Commenti

VittorioMar

Ven, 15/06/2018 - 17:58

..HA PREFERITO IL CARCERE ??...e se i nostri Magistrati lo rimettono in libertà chi lo salva ??