Sparatoria al campo rom, 17enne in cellaVia idro

Gli investigatori del commissariato Villa San Giovanni domenica hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio un pregiudicato rom di 17 anni accusato di aver fatto parte del gruppo che il 28 gennaio scorso aveva sparato contro una baracca del campo rom milanese di via Idro.
Il giovane, già arrestato quattro volte in passato e con una sfilza di pregiudizi alle spalle, è stato recluso al Beccaria dopo che gli agenti lo hanno prelevato notificandogli un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale. Per la stessa vicenda, nell'aprile scorso, gli investigatori del commissariato avevano arrestato il 34enne pluripregiudicato Diego Braidic, latitante dal 2010, che in giugno fu raggiunto insieme con altri due uomini da un provvedimento di arresto perché ritenuto responsabile della sparatoria.