SPARITI 25MILA EUROTravestiti da medici svaligiano gli uffici dell'ospedale Buzzi

È fruttata 25mila euro la rapina dell'altra sera negli uffici amministrativi dell'ospedale Buzzi, in via Castelvetro (zona Sempione.) Non una grande cifra, è vero, ma pur sempre la «cassa» di un ospedale. I due malviventi entrati in azione, però, pare non abbiano avuto scrupoli. E, forse animati da un pizzico di umorismo ma anche per celare la loro identità, hanno indossato camici bianchi e mascherine da sala operatoria. Ad allertare le volanti della polizia la cassiera 37enne addetta all'accettazione. I balordi, incuranti di altre persone presenti, le hanno puntato contro una pistola facendosi aprire la cassaforte. Quindi hanno razziato tutti i contanti e sono spariti.

Commenti

syntronik

Ven, 04/07/2014 - 07:16

La legge dice che nei diritti, c'é anche il diritto di rapina, infatti se un agente spara, va dritto in galera, se imvece sparano loro, é (diritto di sparo)