Spazio ai giovani e a Milano la moda va in Bianco

Milano apre ai giovani. Dalle passerelle alle fiere fino ai concorsi: mai come quest'anno istituzioni e grandi griffe hanno dato supporto ai nuovi talenti. Il Comune che mette a disposizione i palazzi storici, Giorgio Armani che presta la passerella alla giovane Stella Jean, Vogue che lancia nuovi stilisti, e ora la moda, con Pal Zileri, si accosta anche ai giovani scrittori.
«Stiamo lavorando per dare più opportunità ai giovani, per questo abbiamo deciso di dedicare alcuni spazi pubblici alle nuove generazioni», spiega l'assessore Cristina Tajani che ha appena inaugurato la stagione con le sfilate in Galleria. La prossima settimana presterà la Sala delle Cariatidi ad Andrea Incontri, Angelos Bratis e Uma Wang, tre nomi nuovi che tra il 19 e il 23 settembre sfileranno nella sala più prestigiosa di Palazzo Reale, con tanto di ingresso dallo scalone dell'Arengario. Mentre sabato 21 per la prima volta il cortile ducale del Castello Sforzesco sarà aperto a un defilè. La fortunata è Ludovica Amati, giovane stilista selezionata da White, al suo debutto milanese con un evento a metà fra moda e arte, con l'attrice e danzatrice Joanna Preiss in passerella. Lo stesso White-salone che dal 21 al 23 settembre porta negli spazi dell'Ex Ansaldo di Via Tortona il meglio della moda contemporary e 440 espositori - è da sempre focalizzato sui giovani, qualche nome: Simona Vanth, Ktz, Paolo Errico. Negli stessi giorni anche Super, innovativo salone di Pitti e Fiera Milano, punta i riflettori sui nuovi talenti negli spazi del City Life Palace.
E mentre ieri Pal Zileri ha presentato i 5 giovani finalisti della prima edizione del premio letterario Neri Pozza (oltre 1.700 i manoscritti arrivati al concorso), per «dar voce alle nuove eccellenze del nostro paese in ogni campo», da domani al 18 settembre gli occhi saranno puntati sugli emergenti del Micam. Che porta a Fiera Milano Rho 1.600 espositori e l'iniziativa «Foot Rocker» (al padiglione 10): molti progetti, tanto rock e un concorso, domani pomeriggio la premiazione con Francesco Mandelli dei «Soliti Idioti» (segue concerto live di Mandelli e Federico Russo di Radio Deejay).E poi la fashion week: anche qui si respira aria nuova. Stella Jean sabato 21 al Teatro Armani, i nuovi nomi di Palazzo Reale, le new entry giovani in calendario, da Paula Cademartori a Massimo Giorgetti di Msgm, i talenti di Vogue a Palazzo Morando. Mentre a Palazzo Giureconsulti Camera Moda aiuta i giovanissimi: con le mini sfilate aperte al pubblico nello spazio Mercedes, dove emergenti come Ludovico Loffreda possono usufruire di modelle, trucco, parrucco e styling, con le presentazioni nei temporary showroom per giovanissimi come Susanna Cornet, Miguel Garcia e Debora Zagaglia, e con il «Talent Day» di Adecco alla Sala Parlamentino (il 20 alle 14 e 30) tutto dedicato ad aspiranti stilisti e brand manager. Chiude questo giro la sfilata dei New Upcoming Designers, il 23 al Palazzo della Ragione. «Ma l'impegno per i giovani non finisce qui», assicura l'assessore Tajani. E a ottobre si riparte.