lo spilloNessuno copre i cartelli abusivi

Dopo venti giorni, i cartelli «abusivi» del Comune sono ancora lì. Ieri chiunque arrivasse in centro (ma anche nella altre zone che anticipano la rivoluzione della sosta) dotato dei classici «grattini» ha pagato probabilmente 3 euro dopo le prime due ore di sosta ai 2 euro canonici. Nonostante le polemiche e i ricorsi annunciati, i cartelli con le future tariffe non sono stati coperti dal Comune. Che in questo modo potrebbe incassare nel periodo natalizio ben più del dovuto, visto che i residenti magari ci possono cascare una volta o due, ma chi viene da fuori si affida completamente alla segnaletica della città. E paga.