Spogliatoi fatiscenti e pavimenti scrostati

Mastodontico. Superato. L’impianto di piazzale Lotto è enorme e accusa i segni del tempo: i vecchi spogliatoi somigliano all’ingresso detenuti di Alcatraz. Senza scherzi: anche il colore li ricorda. Gli armadietti, come accade anche alla Scarioni, sono lontani. Così ti cambi e poi ti trascini le cose fino quasi a bordo vasca. La vasca, così grande, con scivoli di varie fogge, regala un certo senso di refrigerio, fosse anche solo ottico, ma i bordi per sdraiarsi sono, in molti punti, poco più larghi di 2 metri. Il cemento sia fuori che dentro l’acqua è molto scrostato. Gli spazi da valorizzare sarebbero molti, il personale, soprattutto i ragazzi di colore, è simpatico, ma non basta a scacciare un vago senso di tristezza.