In via Tabacchi e Marghera le titolari donne sono il 51% Utile da 26 milioni per la Fondazione FieraIl bilancio

Il comitato esecutivo di Fondazione Fiera Milano, riunitosi sotto la guida del vicepresidente vicario Vittorio Bellotti, ha approvato il progetto di bilancio chiuso al 31 dicembre 2012 della Fondazione. Entro la fine di giugno il progetto di bilancio dovrà essere sottoposto al consiglio generale. Ad approvazione avvenuta termineranno il loro mandato gli attuali organi statutari della Fondazione. Dopo l'ok al bilancio termineranno il mandato gli attuali organi della Fondazione, guidata dal vice presidente vicario Vittorio Bellotti, dopo la scomparsa lo scorso anno del presidente Gianpiero Cantoni. Il bilancio dell'esercizio 2012 di Fondazione Fiera Milano, che viene sottoposto al consiglio generale, presenta un risultato positivo di 26 milioni di euro, anche per effetto di partite straordinarie. Elementi salienti di questo bilancio sono, tra gli altri, il miglioramento del margine operativo lordo rispetto al budget di oltre 0,5 milioni di euro, un aumento di ricavi dovuto alla messa a reddito del nuovo centro direzionale; un proseguimento della politica di contenimento dei costi, avviata dallo scomparso presidente Gianpiero Cantoni. A tal proposito un significativo risparmio è derivato dalla decisione, voluta da Bellotti, di dimezzare alla sua entrata in carica l'emolumento riconosciuto al presidente, oggi pari a circa 165mila euro lordi.