Tagli su tutto, non su bici e burraco

Il Comune finanzia i corsi nelle ciclo-officine mentre riduce i fondi anche ai servizi per le famiglie

I tecnici del Comune sono al lavoro, sommersi da documenti e scartoffie, per tagliare il tagliabile e cercare di mettere una pezza al buco in bilancio. Hanno a disposizione pochi giorni e a rischio depennamento ci sono perfino i servizi alle famiglie, come già ci sono state le spese per le scuole che funzionano (vedi il caso San Giusto).

Ma guai a toccare quelle iniziative che servono a promuovere la «cultura» tanto cara a questa amministrazione. Un esempio? In periodo di crisi totale, la giunta lancia e potenzia i corsi per riparare le biciclette. Per carità, non è questa la spesa che fa la differenza per ripianare i conti in rosso, ma dare soldi alle ciclo-officine è una bella mossa per non scontentare associazioni e cooperative che con questa giunta hanno un feeling storico e che molto si sono spese per far si che la «forza gentile» andasse a Palazzo Marino. A loro non è stato tolto nemmeno un euro di finanziamento. E ai cittadini arriva il solito messaggio di educazione ecologista tanto caro alla giunta. Insomma, poca spesa e massima resa. Tuttavia il popolo delle due ruote si aspetterebbe piste ciclabili meno pericolose e interventi reali.

Crisi o non crisi, comunque, palazzo Marino lo stanziamento da 1,8 milioni di euro per sostenere corsi e iniziative lo ha già approvato. La cifra servirà per organizzare laboratori e attività per tutto il 2013 e comprende i 350mila euro da assegnare ai centri per gli anziani. E non si potrà dire che il Comune non pensa alle periferie e ai pensionati. Sì, ecco, magari ha ridotto i posti nei ricoveri, ha tagliato i fondi per l'assistenza, ma, se non altro, lascia intatte le attività dei centri aggregativi. E regala corsi di burraco, cucito, balli latino americani e per imparare a fare i dolci. Ci saranno perfino corsi per conoscere la storia di Baggio, giudicati evidentemente «non tagliabili».

Quest'anno saranno perfino garantite 6.500 ore in più un aumento del 14% dedicato ai 170mila milanesi che, nei quartieri, frequenteranno gratuitamente i laboratori di giardinaggio o i corsi teatrali per i bambini, le lezioni per fare i dolci e le camminate di gruppo. «I centri aggregativi - spiega l'assessore all'Area metropolitana Daniela Benelli - sono un punto di riferimento per i cittadini milanesi, dai più giovani agli anziani. Cambiando le modalità di organizzazione delle attività, siamo riusciti a garantire continuità rispetto alle iniziative e ai corsi finora offerti, aderendo alle necessità dei quartieri».

La nuova formula della gestione dei finanziamenti prevede la concessione di contributi a progetto alle associazioni del terzo settore, con una copertura dei costi che può arrivare fino al 90% (in precedenza il servizio era affidato a MilanoSport).

Commenti

Roberto Casnati

Lun, 29/04/2013 - 09:17

Tutte queste "iniziative" assomigliano tanto, ma proprio tanto, ad una festa dell'Unità, piene di falso buonismo, dove tutti devono sorridere, con le false lotterie con i vincitori già designati, con le coop rosse che fanno soldi esentasse, con i "regali" ai bambini purchè siano figli di iscritti al partito, con l'obolo obbligatorio da versare al partito (in nome del popolo beninteso!). Il fallimento Pisapia è appena agli inizi!

Ritratto di Riky65

Riky65

Lun, 29/04/2013 - 10:12

A chi dei pochi milanesi rimasti a Milano ,tra i quali alcuni miei parenti , mando questo messaggio: adesso che l'avete votato ve lo tenete e ve lo succhiate per benino fino in fondo . Sicuramente i miei parenti che l'hanno votato non capiranno lo stesso! Ps io vado ( oramai ) raramente a MIlano ma la casba non fa per me ! auguri a quei cinque o sei milanesi de milan rimasti di estingursi presto per non soffrire troppo!

eovero

Lun, 29/04/2013 - 10:24

non capirò mai i milanesi che hanno votato questo sindaco,come il sindaco di Roma,ma svegliatevi gente che le città sono vostre!!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Lun, 29/04/2013 - 10:40

I comunisti hanno deciso di strumentalizzare anche le biciclette?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 29/04/2013 - 10:44

Eh si... avesse vinto Donna Letizia noi milanesi navigheremmo tutti nell'oro. Ma dato che ha preso una sonora cantonata alle ultime elezioni comunali il dubbio non si pone. Continuate pure con il mantra "Tutta colpa di Pisapia"... è divertente vedere quanto ancora vi rode la batosta.

guidode.zolt

Lun, 29/04/2013 - 10:48

Tagliato il "panem" rimangono i "circenses"...

Lino.Lo.Giacco

Lun, 29/04/2013 - 10:50

Questo e' quello che meritiamo noi popolo coglione Da Bari a Milano piste ciclabili per deficienti corsi di ballo qualche panino col salame di primo prezzo E loro milioni di € nei paradisi fiscali,case e auto "a gratis"caviale e champagne e anche qualche cozza pelosa i posti migliori nelle amministrazioni per i loro amici e familiari e tutti gli altri privilegi di cui mi sono stufato ricordare Ancora grazie che non ci obbligano a pregare maometto col culo a 90 gradi con le conseguenze molto note a tutti Siamo un popolo finito senza dignità ne onore Che cazzo vogliamo ancora

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 29/04/2013 - 10:51

I milanesi lo hanno voluto, guai a chi glielo tocca! Quelli che non lo hanno votato, pazienza e coraggio perché il male è di passaggio!!

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 29/04/2013 - 11:10

Se si tagliasse la vuota testa , sarebbe risolto il problema Milano.

blues188

Lun, 29/04/2013 - 11:26

Però, egregio Dreamer_66, vedo che neppure lei gode troppo della 'vittoria' sul Pdl. Triste dover masticare le bugie create ad arte per poi doverle ingoiare, amare come sono..

pc1966

Lun, 29/04/2013 - 12:01

ma dove sono i corsi di formazione per i mestieri che hanno fatto dell'Italia e di Milano un punto di riferimento nel mondo intero? creare delle nuove vocazioni nei giovani appoggiandosi anche sull'esperienza dei nostri anziani. si spendono soldi solo per accontentare un elettorato, niente è fatto per una visione a lungo termine.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 29/04/2013 - 12:09

@Dreamer_66@ - Chissà come si rode lei per la batosta di Bersani e del Governo Letta, infarcito di PDL, con addirittura un Vice Presidente e Ministri chiave dello stesso partito!! Egregio, non offra il fianco così facilmente facendo il sinistroide estremista!!

BUBUCCIONE

Lun, 29/04/2013 - 12:10

XX Dreamer_66……….gioiosa testa vuota permanente…….ma che mangime ti danno i kompagni per farti crescere così GIOIOSAMNENTE BENE ?????’ HAHAHAHHAHHAHHHHAHAHHHA!!!!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 29/04/2013 - 12:32

blues188,uccellino44: giusto per la cronaca... sono tra coloro che giudicano in PD un partito senza capo ne' coda, mi auguro che si spacchi così che si possa tornare a parlare di un partito di sinistra e di Bersani e Letta non me ne può fregare di meno. Detto questo la mazzata alle comunali di Milano vi brucia eccome... BUBUCCIONE: tu metti particolarmente allegria... hai una risata contagiosa.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 29/04/2013 - 12:37

Pisapippa non ci delude mai. Che goduria per gli idioti che l'hanno votato.

frabelli1

Lun, 29/04/2013 - 12:45

Felice di non abitare più a Milano negli ultimi 3 anni. Venendo da fuori, si vede che Milano ha subito un degrado, sporca, strade e muri, abbandonata, quartieri con di tutto (pattume) negli angoli, insicura, amici mi dicono di non sentirsi a proprio agio quando girano in città, insomma sembra il Bronx degli anni Settanta. Complimenti a Pisapia e la sua giunta.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 29/04/2013 - 13:05

frabelli1: ha dimenticato di citare le ronde di ROM che impazzano per la città, l'odore di cous cous nei vicoli, le bande dei centri sociali che fanno proseliti e le moschee che hanno sostituito le chiese cattoliche. P.S. dimenticavo... il canto dei muezzin che rallegra le nostre giornate.

Ilgenerale

Lun, 29/04/2013 - 13:06

Da quando c'è lui Milano assomiglia sempre piu all'Africa! Pisapia.....ma come si fa a votare uno con un nome cosi, li dentro c'è scritto tutto il fallimento di quest'uomo!

Ritratto di Limapapa02

Limapapa02

Lun, 29/04/2013 - 14:14

Dreamer: sognatore di nome e di fatto! Certo che la fantasia non manca, anzi è come la nebbia o il buio che le impediscono di vedere la realtà della nostra città. Evidentemente non conosce tutte le voragini delle nostre strade o le lagune che si devono attraversare agli incroci, oppure allo sporco che si può ritrovare ad ogni angolo, anche il più esclusivo! Forse una visita oculistica approfondita potrebbe aiutarla ad aprire gli occhi!

roseg

Lun, 29/04/2013 - 14:45

PER dreamer 66--RICORDATI DI RINNOVARE L'ABBONAMENTO ALLA pravda TI è SCADUTO...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 29/04/2013 - 14:57

roseg: ma che commento acuto e intelligente...

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 29/04/2013 - 15:43

E se si tagliasse il sindaco?

roseg

Lun, 29/04/2013 - 17:48

dreamer 66-- sai io non ho il tuo livello di istruzione,non sono un radicalchic ho frequntto le scuole basse eheheh.

MMARTILA

Lun, 29/04/2013 - 18:19

GO DE TE VE LO...è così bravo, mica vorrete mandarlo a far danni al Parlamento?