TANGENZIALE ESTERNA Aumento di capitale ma la Provincia non lo sottoscrive

«Un successo finanziario che ci sprona a tenere aperti i cantieri anche in agosto». Così il presidente di Tangenziale esterna Stefano Maullu ha commentato l'aumento di capitale da 245 milioni di euro (dopo la sottoscrizione salirà dagli attuali 220 a 465) e il sì al Piano economico finanziario deliberato ieri dall'assemblea dei soci di Tem sotto la guida del presidente Raffaello Berardi. Un aumento di capitale che non sarà sottoscritto da Serravalle e Asam, le società nell'orbita della Provincia, ma che consente di incassare un finanziamento dal governo 330 milioni di euro (a fondo perduto) assicurato dal Decreto del fare e dal decreto attuativo siglato dai ministri Maurizio Lupi e Fabrizio Saccomanni. Un passo che consolida l'architettura finanziaria di Te, la concessionaria incaricata di progettare, realizzare e gestire per 50 anni i 32 chilometri di autostrada da Agrate Brianza a Melegnano.