«Tango emociones», sul palco al Manzoni musica dal vivo e la magia delle milongas

Due serate a teatro per celebrare l'Argentina e il più seducente dei balli

«Tango emociones». Un nuovo viaggio nella cultura e nella la sensualità del tango in due serate al Teatro Manzoni martedì 10 e mercoledì 11 gennaio alle 20,45. Una magica atmosfera carica di emozioni che evocano lo spirito della sua terra natale, l'Argentina. In scena grandi ballerini argentini e la straordinaria musica dal vivo del «Cuarteto Che Tango». Uno spettacolo che ripercorre i vari momenti storici di questa arte nata dall'incontro di un crogiuolo di razze, dalla musica e dalla poesia, una febbre senza tempo che dai barrios argentini è arrivata fino a noi.

Ballerini e musicisti promettono di acompagnare il pubblico in un viaggio nelle atmosfere porteñe del tango argentino di Buenos Aires, evocando lo spirito delle milongas, dove musica e danza si fondono magicamente. «Il segreto - si legge in un comunicato del Teatro Manzoni - risiede nei colori, nel suono, nel respiro del tango argentino. Un dialogo musicale e corporeo che si esprime nell'abbraccio e che dai barrios argentini è dilagato in territori inaspettati, fino a noi. Un cammino cadenzato attraverso melodie e movimento, melodrammi di tre minuti o leggiadri valsecitos criollos, mossi sul pulsare ossessivo di antiche e nuove tradizioni: dai tangos abbozzati sotto i cieli stellati della Boca, al tango di Piazzolla, fino alle brillanti composizioni dei loro eredi diretti di epoca moderna». Uno spettacolo creato per coinvolgere ed emoziona il pubblico e aprire le porte del mistero di questa danza senza tempo.

Sul palco i ballerini Fernando Santillan - Andrea Metz (tango, folclore, boleadoras), Sabrina Concari - Gabriel Gomez, Griselda Bressan - Anibal Castro, Ornella Parrino - Ivo Ambrosi, Michele Lobefaro - Emanuela Benagiano. Musica del «Cuarteto Suerte Loca» con Gabriele Artale - pianoforte; Javier Salnisky - bandoneon; Marco Colasanti - violino; Daniele De Angelis - contrabbasso. Poltronissima Prestige 30 euro, Poltronissima 25 euro, Poltrona 20 euro, Under 26 15 euro.