Teatro popolare in villa per l'ultima luna d'estate

«Festival di teatro popolare e di ricerca», così si definisce L'ultima luna d'estate, la rassegna organizzata dall'Associazione Teatro Invito con Ultimaluna, che giunge quest'anno alla XVI edizione e che si svolgerà in ville storiche, corti, cortili, cascine, case coloniche, chiostri e giardini della Brianza dal 23 agosto all'8 settembre. Il teatro di ricerca può essere popolare, e la sperimentazione non deve essere un concetto elitario: a dimostrarlo sono i 71 artisti riuniti in un programma di 28 spettacoli, musical, recital e conferenze, per adulti e bambini, che compongono il Festival e che si svolgeranno, quest'anno, secondo il tema conduttore dell'Amore attraversato e inteso in ogni sua manifestazione. Si parte venerdì 23 agosto, ore 18.30, alla Trattoria San Benedetto di Sirone con l'incontro dal titolo Un bel sogno d'amore tra Andrea Vitali, scrittore, e Luca Radaelli, direttore artistico del Festival. Modera Gianfranco Colombo, giornalista. Vediamo quale sarà il programma di iniziative di questo ricco festival. I laboratori partono venerdì fino a domenica 25 a Villa Greppi di Monticello Brianza per i due giorni di studio che l'artista Renzo Francabandera dedica allo spettatore, dal titolo Scena d'amore: dove devo guardare?, mentre il 27 e 28 agosto Laura Curino e Mirko Artuso, dalle 10 nell'Antica Chiesa di Perego, terranno il laboratorio teatrale Teste piene di liberi pensieri. E poi gli spettacoli itineranti: mercoledì 28 agosto alle 19, nella Villa Besana a Sirtori, la compagnia Faber Teater sarà artefice di un Purgatorio per «spettatori pellegrini» in vari ambienti del giardino e della villa. Non mancheranno lavori che uniscono la letteratura alla partecipazione attiva degli spettatori (come in Try crimpie! Vuoi venire a letto con me?, di Animanera, che il 31 agosto inviteranno il pubblico ad entrare in morbidi letti a stretto contatto con i personaggi della letteratura del 1900), per un Festival intende il teatro nelle sue manifestazioni più varie.
Ancora, alla letteratura si ispira Pacta Teatri che il 5 settembre a Sirtori, nella Cascina Crippa, mette in scena la novella La bestia nella giungla dell'autore inglese Henry James e riscritto nel 1962 da Marguerite Duras, sul dolore per un'attesa inutile e vana. Da segnalare, il 6 e 7 settembre, i tre appuntamenti teatral-musicali che chiuderanno il Festival: Marco Belcastro unisce musica e narrazione ne Il Cantico dei Cantici (6 settembre), e Ultimaluna con Atelier del gusto firma il recital dedicato a Milano e Jannacci (il 7 settembre). Si chiude l'indomani (8 settembre) con il Cabaret Concerto di David Riondino e Flavio Oreglio, senza aver trascurato i bambini (un ricco programma di spettacoli pomeridiani è dedicato ai più piccoli) e la gastronomia: domenica 1 settembre si terrà a Villa Greppi di Monticello Brianza il «Mercatino della terra», e il 5 Bano Ferrari parlerà con parole e musica dal vivo del suo «Racconto diVino», con degustazione di vino e stuzzichini.
Info. Teatro Invito, via Roma 19, Perego (LC). Tel. 039-5971282, info@teatroinvito.it, www.ultimaluna.org