Tira la maniglia della corrente e blocca i metrò della linea 1

Chissà se qualche «occhio elettronico» potrà offrire la soluzione a quello che ormai è stato battezzato «il mistero del metrò». Ieri mattina intorno alle 9.45 infatti uno sconosciuto, per ragioni al momento solo a lui note, ha tolto la tensione elettrica a tutta la tratta della linea 1 della metropolitana, la rossa, bloccandola completamente in entrambe le direzioni per 10 minuti, fino alle 9.55. Piano piano poi la circolazione è tornata alla normalità.
Poco, brevissimo il tempo dello stop. Molto grave, invece il gesto doloso: il responsabile di questa bravata dovrà rispondere d'interruzione di pubblico servizio. E naturalmente bisognerà anche incrociare le dita e sperare che qualcuno non lo imiti: i gesti incivili e che portano a disagi purtroppo registrano un alto tasso di emulazione.
Come ha fatto il vandalo a fermare un'intera linea del metrò? Ha aperto un quadro elettrico e quindi ha tirato la maniglia che regola la tensione, azionando così il dispositivo che stacca l'elettricità. Al momento gli investigatori della Polmetro stanno vagliando i filmati dell'impianto a circuito chiuso dell'Atm per cercare di ricostruire l'accaduto e risalire al volto (o ai volti) dell'autore della bravata.
Intanto lunedì riapriranno le stazioni di Rho-Fiera e Pero, sempre della linea 1. Domani, infatti, come da previsione, si concluderanno i lavori di Atm, resi necessari per migliorare la ricettività della stazione di Rho-Fiera in previsione del maggior afflusso di passeggeri che si recheranno al sito espositivo dell'Expo.