Torna Cyclopride, una biciclettata di sedici km per le vie di Milano

La manifestazione, organizzata dal Coni col supporto di imprese ed istituzioni locali, punta a riunire oltre 30.000 ciclisti e a bissare il successo dell'anno scorso

Una biciclettata di sedici chilometri per le vie di Milano, per celebrare l'orgoglio dei ciclisti. È Cyclopride, la manifestazione che, per il secondo anno, riunisce decine di migliaia di cicloamatori in una lunghissima catena umana che unirà famiglie, singles e semplici appassionati delle due ruote.

La partenza è fissata l'11 maggio per le 11 in piazza Castello, in contemporanea con una manifestazione analoga in programma a Palermo. Tra i promotori ci sono Aldo Giovanni e Giacomo, Maria Latella, Don Antonio Mazzi, Giorgio Squinzi e Susanna Tamaro. Alle 12 è prevista una biciclettata per i più piccoli, con il nome di Bimbinbici.

Le moltissime istituzioni e sigle che supportano la manifestazione  - tra cui Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, Coni, Banca Mediolanum e Poste Italiane - sottolineano come per il secondo anno consecutivo in Italia si siano vendute più biciclette che auto, a conferma del crescente numero di cittadini che preferiscono questo mezzo di locomozione rispetto a quelli a motore, soprattutto in città. 

Certo, il lavoro da fare resta ancora molto, soprattutto dal punto di vista delle infrastrutture: a Milano infatti ci sono 140 km di piste ciclabili su territorio di 189 km quadrati. A Copenaghen, una delle capitali europee delle due ruote, i chilometri di piste ciclabili sono 342, a fronte di un territorio di appena 88 km quadrati. 

I benefici dell'attività ciclistica sono indubbi, tanto sullo stato di salute di chi lo pratica quanto sul tasso di inquinamento dell'ambiente. Obiettivi quanto mai urgenti, se si considera che nel 1976 il 15% degli spostamenti giornalieri dei bambini italiani tra i 5 e i 15 anni avveniva in bicicletta: ora il dato è precipitato a meno del 4%. Contemporaneamente è raddoppiato il numero degli obesi e purtroppo gli studi affermano che questa tendenza è destinata a proseguire.

Un altro motivo per prendere parte a Cyclopride, la più grande manifestazione cittadina a supporto di una modalità di spostamento ecologica e salutare, espressione di uno stile di vita sano ed ecocompatibile.