Il traffico che supera l’ideologia

In campagna elettorale li unì l’ideologia. Oggi li divide la realtà. Stiamo parlando del sindaco di Londra Ken Livingstone, detto appunto Ken il Rosso per le sue simpatie ideologiche, e Dario Fo. Quest’ultimo ha detto che il ticket d’ingresso è una rapina. Livingstone, proprio ieri, ha detto che la Moratti è nella linea giusta e che deve andare avanti così.
È noto a tutti che il sindaco Moratti ha proposto un ticket d’ingresso per coloro che vogliono entrare a Milano con l’auto. Lo ha proposto per due motivi: cercare di scoraggiare l’uso dell’auto dentro Milano, diminuendo così inquinamento e traffico (notoriamente insopportabile ai livelli attuali), ma lo ha proposto anche per recuperare risorse da investire per la lotta all’inquinamento e allo smog, per la costruzione di infrastrutture, prime fra tutte quelle relative al traffico come il trasporto pubblico, le linee di metropolitana, la costruzione di parcheggi che consentano di lasciare l’auto al di fuori della città, utilizzando mezzi pubblici. Tutto questo è sintetizzato dal Nobel per la letteratura come una rapina. Viceversa è salutato come una cosa da fare dal sindaco di Londra, che ha adottato questa misura ben prima del sindaco Moratti e che ha ottenuto risultati incoraggianti.
Quello che preoccupa dell’affermazione di Dario Fo è l’ideologia che sottende, e che purtroppo trova ancora una schiera di seguaci. Sono quelli che considerano le cose per slogan, senza preoccuparsi di indicare alternative a ciò che loro, come in questo caso, giudicano una rapina. Sa Fo dove cercare le risorse per costruire quelle infrastrutture che sono necessarie a Milano? Sa Fo quali potrebbero essere delle alternative per diminuire il traffico al ticket d’ingresso detto, in inglese, pollution charge o traffic charge, cioè tassa sulle emissioni o sul traffico? L’Università Bocconi ha compiuto uno studio dal quale si apprende che se il ticket d’ingresso, come sembra, fosse di 3 euro, ogni giorno il Comune di Milano incasserebbe una cifra attorno ai 3 milioni di euro, 6 miliardi di vecchie lire. Basta moltiplicare per i giorni di un anno e poi ancora per gli anni del mandato del sindaco Moratti e si vedrà che, al ribasso, si arriva ad una cifra che potrebbe ruotare intorno ai 3 miliardi di euro. Cifre di tutto rispetto, considerando sempre la riduzione del traffico in città e del relativo inquinamento, che è obiettivo altrettanto importante, se non prioritario. Per Livingstone il traffico supera l’ideologia. Per Fo no.