Tre punti strategici in città per l'hamburger gourmet

Parlando di «Street food», di primo acchito si potrebbe pensare a cibi raffazzonati, veloci, quasi fast food. L'esperienza tra i locali che aderiscono al nuovo concetto di ristorazione, invece, dimostra ancora una volta come chi scelga la qualità abbia successo. Ham Holy Burger, tre punti strategici a Milano (via Palermo, viale Bligny e via Marghera) ha consacrato la sua cucina alla produzione di hamburger gourmet con l'utilizzo di carni italiane selezionate di bovino piemontese. L'Holyburger e la sua recente interpretazione in chiave milanese, il Friedburger (con buonissimo hamburger impanato e fritto), ma anche il gustosissimo Crunchburger, fanno concorrenza ad altri sandwich golosi, preparati con dovizia, davvero appetitosi, nati da accostamenti di ingredienti ricercati, che derivano da ogni luogo del mondo. Come compiere anche un percorso tra i colori e i profumi delle differenti culture gastronomiche dei numerosi Paesi, annaffiando i burger - ma anche coloratissime insalate - con birre italiane gourmet, sia le più classiche sia le più speziate. Non mancano di certo i vini italiani che valorizzano i sapori caratteristici, trasformati in ricette sacre, che rendono omaggio alla semplicità del tipico cibo di strada. Adatto a una clientela di ogni età - dai più giovani fino ai nonni che finalmente, nel gusto, trovano un punto in comune con i nipoti - Ham si distingue anche per la sua novità tecnologica: su ogni tavolo c'è un iPad e, tramite un'app, è possibile consultare il menu, o personalizzare a proprio gusto le portate. E chiedere il conto. Your time is holy; ecco perché Ham permette ai clienti di entrare nello spazio personale MyHam. Solo così è possibile avere sconti e offerte, fare un pre-ordine prima dell'arrivo con il 5% di sconto e ricevere aggiornamenti e newsletter. Per info: www.hamholyburger.com