Trecento anni di arte culinaria: quando il cibo è essenza di felicità

Perché scrivere e soprattutto comprare l'ennesimo libro di cucina? Forse perché questo non vuole essere soltanto un libro di cucina, ma soprattutto il recupero di un'atmosfera di cucina del Settecento. Perché racconta dell'acqua del perfetto amore e di sorbetti di viola, di essenze di arancio e di olio di Venere. O dell'amistrà di levante che è un infuso di spezie, finocchi e cannella. Essenze di felicità edito da Rai Eri (Collana Culture, pagg 333, 14 euro) sono trecento anni di arte culinaria, raccolti in trecento ricette. Un testo del Settecento ritrovato da Antonella Martinelli, da diciassette anni a fianco di Bruno Vespa come autrice di Porta a porta, nella soffitta di Palazzo Martinelli ad Anagni, la bella casa di famiglia. (...)