Tredici feriti in uno scontro dopo il corso di arrampicata

È di 2 feriti di media gravità ed altri 11 con ferite leggere il bilancio di un incidente stradale in Val Pusteria, in Alto Adige, in cui sono stati coinvolti un minibus a nove posti (sul quali viaggiavano solo milanesi), un'auto con roulotte e una terza vettura, anch'essa con passeggeri meneghini. I primi due mezzi, che viaggiavano in direzioni opposte, si sono scontrati su un rettilineo tra Casteldarne e San Lorenzo di Sebato. Sul minibus si trovavano 3 adulti e ragazzi fra i 6 ed i 18 anni che avevano partecipato a un corso di arrampicata a S. Candido e tornavano a Milano. Altri partecipanti al corso erano sulla terza vettura coinvolta nello scontro. Alla guida dell'auto con roulotte c'era un tedesco, rimasto incastrato tra le lamiere dopo il frontale e liberato dai pompieri. I feriti più gravi sono stati portati in elicottero in ospedale a Brunico e a Bressanone. I ragazzi non trattenuti in ospedale sono stati accolti alla stazione dei vigili del fuoco di Brunico, in attesa dei familiari in arrivo da Milano.