Treni, navette e skipass per sciare: Trenord lancia i pacchetti integrati

Le offerte comprendono viaggio e skipass, per una o due giornate sugli sci in Valtellina, all'Aprica o in Valmalenco e in Valcamonica a Montecampione, con l'aggiunta di sconti sul noleggio di attrezzature da sci, punti di ristoro e strutture ricettive. Il costo è 43 euro per una giornata e 68 euro per due giornate

Sciare sulle montagne della Lombardia è sempre più facile accessibile con l’iniziativa lanciata da Trenord "Scopri il bianco di Lombardia”, il primo progetto integrato treno+navetta+skipass per andare a sciare senza auto.

Le offerte comprendono il viaggio e lo skipass, per una o due giornate sugli sci in Valtellina, all'Aprica o in Valmalenco e in Valcamonica a Montecampione, con l'aggiunta di sconti sul noleggio di attrezzature da sci, punti di ristoro e strutture ricettive. Il costo è di 43 euro per una giornata e di 68 euro per due giornate.

Con il pacchetto treno da tutta la Lombardia+navetta+skipass si risparmia fino al 25% per una giornata e fino al 36% per due. Alle stazioni di Tresenda-Aprica-Teglio e di Sondrio, bus-navetta, dedicati e compresi nel prezzo, effettueranno poi il servizio di andata e ritorno rispettivamente per l'Aprica e per la Valmalenco. L'iniziativa rientra nell'ambito dei prodotti "Discovery Train" alla scoperta delle attrazioni e delle bellezze della regione. I biglietti "Treni della Neve Aprica" e "Treni della Neve Valmalenco" si possono acquistare online, su e-Store o tramite l'App Trenord, disponibile gratuitamente per iOs e Android.

"Il turismo invernale nella nostra Regione è in continua crescita, +6,5% nell'ultimo anno, e sono sempre più numerosi coloro che scelgono il treno anche per il tempo libero - ha dichiarato Cinzia Farisè, amministratore delegato di Trenord -. Sulla linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano nel 2016 abbiamo registrato nel fine settimana un incremento di passeggeri del 10% rispetto al 2015. Con Expo e con The Floating Piers, sul lago d'Iseo, abbiamo offerto a centinaia di migliaia di persone l'esperienza di un nuovo modello di mobilità sostenibile, per rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più attento e abituato a vivere viaggi green. Un'esperienza che oggi mettiamo a servizio del turismo per il territorio".

“L’iniziativa voluta da Trenord va nella giusta direzione per offrire un servizio sempre migliore ad ampie fasce della popolazione”, ha sottolineato Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia -. “La montagna rappresenta il 40 per cento del territorio regionale e per noi è storia, cultura, tradizioni, economia, turismo e sport. Grazie a questa iniziativa di Trenord - ha continuato - rafforziamo il concetto di turismo sostenibile attraverso una mobilità sostenibile per chi vuole praticare uno sport. Tra l'altro, uno degli obiettivi è proprio quello di indirizzarsi a quei turisti, soprattutto giovani, che vogliono praticare uno sport in un ambiente sano come le nostre montagne spendendo poco. Siamo soddisfatti che un grande player della mobilità regionale, che trasporta ogni giorno trasporta oltre 700.000 viaggiatori di cui il 50 per cento utenti abituali - ha aggiunto Rossi - abbia promosso e realizzato una offerta concorrenziale nei costi e nei tempi".

Tutte le informazioni su www.trenord.it