Turisti cinesi a Milano, Sea sbarca su WeChat

Il gruppo, che gestisce gli scali di Malpensa e Linate, ha aperto un'account ufficiale sull'App più importante del mercato in Cina per proporre un'offerta mirata a chi arriva a Milano, capitale dello shopping

Sea Aeroporti di Milano sbarca su WeChat, la più importante App del mercato cinese, con l’apertura di un account ufficiale. Il gruppo, che gestisce gli scali di Malpensa e Linate, guarda con sempre maggior interesse con interesse ai turisti cinesi in arrivo nel capoluogo lombardo e propone un'offerta mirata.

Milano infatti si conferma capitale dello shopping italiano e fra le maggiori mete europee più amate dai turisti cinesi: con il 39% della spesa totale nel Paese, seguita da Roma (17%), Firenze (9%) e Venezia (6%), il capoluogo lombardo è infatti in cima alla classifica delle città italiane per volumi di spesa effettuati dai visitatori provenienti dalla Repubblica Popolare. Ogni anno, oltre mezzo milione di cittadini cinesi sbarcano negli aeroporti di Milano e scelgono le vie del quadrilatero della moda per fare acquisti e portare con sé le ultime tendenze internazionali. E fanno shopping anche nei negozi e nelle boutique degli aeroporti nella galleria del Lusso di Malpensa.

Per questo il gruppo Sea ha lanciato il proprio account ufficiale su WeChat grazie ad un accordo firmato con Digital Retex, partner ufficiale di WeChat in Europa. WeChat è il canale ideale per comunicare in Cina e, con l’aiuto di Digital Retex, il gruppo Sea punta a centrare un obiettivo strategico, fornire all’utenza cinese sia contenuti che servizi dedicati tramite il canale per loro più familiare. WeChat in Cina non è solo un social media, ma una piattaforma di servizi con un miliardo di utenti attivi al mese e una penetrazione nelle maggiori città che supera il 93%, utilizzata per chattare, navigare, acquistare prodotti e servizi e pagare online.

Sottolinea Arrigo Santini, responsabile E-Channel management di Sea: “L’apertura di un account ufficiale WeChat è un ulteriore passo della nostra strategia per l’accoglienza dei viaggiatori cinesi, ai quali vogliamo permettere di programmare con comodità e facilità il loro viaggio a Milano e la permanenza nei nostri aeroporti. WeChat rappresenta senza dubbio il canale più adatto per farlo”.

Aggiunge Fausto Caprini, ad di Retex: “L’importanza del flusso dei visitatori cinesi che scelgono Milano come loro meta rappresenta un dato di primaria importanza. La scelta di SEA si colloca in un contesto di internazionalità e di sensibilità culturale verso una clientela attratta dal nostro paese: era quindi necessario presentarsi con un “biglietto da visita” per loro di facile comprensione, allo scopo di poterli accompagnare alla scoperta di Milano e delle nostre eccellenze.