UBI BANCACasa della carità: fondi da un bond per 5 milioni

Un «bond solidale» da 5 milioni di euro a favore della Casa della Carità guidata da don Virginio Colmegna a Milano. È quanto ha annunciato ieri Ubi Banca, che prevede di devolvere alla fondazione istituita a Milano nel 2002 dal cardinale Carlo Maria Martini lo 0,5% dell'ammontare nominale dell'obbligazione solidale, attraverso la controllata Banco di Brescia. In particolare l'importo sarà utilizzato a sostegno del progetto di ospitalità «Hotel della Luna», rivolto all'accoglienza di persone senza dimora, con problemi di relazione sociale, di carattere clinico, psicologico e psichiatrico, che incontrano difficoltà nel poter accedere ai normali servizi della rete socio-sanitaria. Un'idea originale che lega il mondo della finanza alla solidarietà.