Un'estate sudamericana scalderà l'ex area Expo

All'Open Air Theatre grandi star della musica latina. Apre il 28 la brasiliana Ivete Sangalo

Ferruccio Gattuso

L'estate si fa latina e internazionale all'ArExpo, nello spazio che fu dominato dall'Esposizione Universale 2015: freschi di bando comunale vinto, gli organizzatori di «Milano In Festival» presentano al Colony Brazil, a due passi da piazzale Loreto, la prima edizione di una kermesse che promette, già da ora, una «seconda edizione più ricca». Dal 28 al 30 luglio nell'Open Air Theatre sono attese infatti tre star della musica latinoamericana come i brasiliani Ivete Sangalo e Netto Gasparzinho e la formazione cubana Gente De Zona. Nomi grossi, che faranno da calamita per una tre giorni costellata di artisti minori, eventi, area giochi per bambini, street food, animazione per famiglie. Innanzitutto, specificano gli organizzatori capitanati dalla direttrice del festival Aldenia da Silva e dal direttore artistico Fabio Carlos Pereira, va smontato l'equivoco che si tratti di un evento esclusivamente latinoamericano: la «In» in mezzo al titolo sta, infatti, per «internazionale». «Intendiamo portare nelle edizioni successive molti artisti di tutte le nazionalità, anche e soprattutto italiani spiega Aldenia da Silva Questa prima edizione è il frutto di due anni di progettazione, e i nomi coinvolti lo dimostrano». Anche i prezzi, va detto, perché sebbene l'ingresso nell'area e la partecipazione agli eventi collaterali del «Milano In Festival» siano tutti gratuiti i tre concerti prevedono prezzi importanti: per Ivete Sangalo, star della prima serata, una delle cantanti brasiliane di maggior successo, 6 album nel gruppo Banda Eva e 7 dischi da solista, gli ingressi saranno dai 60 ai 120 euro. Le aree di accesso al theatre saranno tre: normale, vip e supervip, differenziate dalle comodità e dal servizio (nell'area supervip anche servizio al tavolo). Nelle due sere a seguire, il 29 protagonista è Netto Gasparzinho, detto O Rei da Arrochadeira, tra i principali animatori del Carnevale brasiliano (ingressi 25-50 euro), mentre il 30 tocca ai Gente De Zona (ingressi 35-80 euro), il gruppo cubano più popolare al mondo con collaborazioni con artisti come Enrique Iglesias e Marc Anthony, preceduti dai mini live di Francisco Bayon e gli italo-sudamericani BS alias Bandspansh, di genere reggaeton e urban latin.

Prima dei concerti, attesi per le ore 21, musica e animazione saranno condotti dal presentatore ufficiale del festival Roger Mantovani, voce di RTL 102.5. Con lui, per tutte e tre le serate, i ballerini campioni di salsa Tropical Gem fondati nel 2000 da Rafel Gonzalez e Fernando Sosa. L'entrata in ArExpo è dalle ore 14 da Porta Roserio e da Cargo 6: lo spazio è adibito per ospitare almeno 12mila persone a serata, la sicurezza garantita in entrata e, durante la serata, da trenta guardie.