Va all'ospedale per dolori: nell'addome ha una garza dimenticata lì 25 anni fa

La donna è stata opera e non ha, per il momento, sporto querela verso l'ospedale Fatebenefratelli, che dimenticò la garza 25 anni fa

Si è presentata al pronto soccorso dell'ospedale San Carlo di Milano lamentando forti dolori addominali. Ma mai si sarebbe aspettata quello che ha visto dalle immagini della lastra: una garza, rimansta nel suo addome per 25 anni.

A fine giugno, la donna, 43 anni, ha iniziato ad accusare dei fastidi alla pancia e allo stomaco e, recatasi al pronto soccorso, si è vista prescrivere una lastra dal medico che l'ha visitata. La radiografia ha mostrato la presenza di un corpo estraneo nell'addome, ma la signora era sicura di non aver ingerito nulla di strano negli ultimi giorni. Non restava, quindi, che fare una tac, per cercare di capire di cosa si trattasse, e intervenire di conseguenza. Dall'esame è emerso che nell'addome della donna sia presente una garza, di quelle usate dai dottori per le medicazioni. Non restava che effettuare un intervento chirurgico, per rimuovere la garza.

A seguito dell'operazione, avvenuta in laparoscopia, cioè effenduando un taglio minimo e usando il laser, i medici del San Carlo hanno segnalato in procura tutta la vicenda. Secondo quanto dichiarato dalla signora e riportato dal Giorno, la garza sarebbe stata dimenticata 25 anni prima, durante l'unico intervento a livello addominale della sua vita. Per il momento, però, la 43enne non ha querelato i dottori dell'ospedale Fatebenefratelli, che eseguirono l'operazione chirurgica 25 anni prima.

Commenti

Duka

Mar, 11/09/2018 - 13:15

Da mo' che la sanità pubblica è nel pallone!