Valzer al Castello: una maxi-balera fa felici gli anziani

Il Comune allestisce una pista da 375 metri quadrati Bracciali stile villaggio turistico per gli sconti al bar

L'anno scorso il Comune si prese i fischi. L'assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino si trovò assediato in piazza del Cannone da un gruppo di anziani infuriati. Era il giorno dell'inaugurazione di «vacanze in città», il tradizionale «villaggio» per i nonni che non vanno via ad agosto. Già nel 2011 appena insediata la giunta arancione accorciò ad appena due settimane il programma («avevamo sbagliato» ha fatto ammenda ieri Majorino), la scorsa estate la spending review colpì la pista da ballo, fiore all'occhiello ai tempi dei sindaci Albertini prima e Moratti poi. «É minuscola, sotto il sole, e i prezzi al bar sono altissima» esplosero gli over 65. Dal primo al 31 agosto, si torna alla vecchia maniera. Ieri l'assessore al Welfare e la collega allo Sport Chiara Bisconti hanno presentato il programma dell'estate in piazza del Cannone e al primo punto han messo la maxi-balera: «Sarà allestita una pista da 375 metri quadrati, coperta e vicina agli alberi, dove si potrà ballare e ascoltare musica dal vivo con orchestra e dj». Aaccanto alla pista ci saranno dieci tavoli grandi e trecento sedie, per riposarsi tra un valzer e una mazurka e dove nonni e famiglie potranno trascorrere anche i pomeriggi in compagnia con giochi di società, dama, scacchi e dama. Dal lunedì alla domenica l'animazione è affidata a dj Felix (dalle 15 alle 20, fino alle 23 dall'11 al 14 agosto), tutti i giovedì dalle 21 all 23 ci sarà la serata di tango argentino e i venerdì di latinoamericano. Il sabato e domenica musica con orchestra dal vivo dalle 21 alle 23 e il giorno di ferragosto le danze iniziano giù alle 15 e proseguono fino alle 23. Agli anziani che frequentano la balera verrà consegnato un braccialetto colorato, stile villaggio turistico, che darà diritto a sconti alla «Locanza alla mano», il punto ristoro gestito da ragazzi con disabilità. Piazza del Cannone, ma non solo.

Nei centri socio ricreativi sparsi in tutte le zone (solo 3 su 29 chiuderanno ad agosto) sono in programma pranzi, merende e cene, eventi per il ferragosto, visite guidate al Teatro Romano, al museo dei vigili del fuoco, Duomo, Battistero e Chiesa di San Cristoforo, gite fuori porta alle grotte di Varone o a Riva del Garda. Il progetto è stato realizzato dalla società di eventi PsLive ed è a costo zero per il Comune. A disposizione, prenotando l'appuntamento allo sportello del Comune al numero verde 800.777.888, biglietti d'ingresso gratis al cinema, a teatro, latte, giornali, buoni per servizi alla persona e per partite extracampionato allo stadio Meazza.

Il Comune cerca alcune decine di volontari per servizi a domicilio o anche solo per telefonare agli anziani dal call center. L'assessore Majortino ha ammesso che «c'è una forte mobilitazione per aiutare i senzatetto e i profughi, la compagnia e l'assistenza agli anziani non vengono ancora percepite come un'emergenza mentre abbiamo molto bisogno di chi puà mettere a disposizione del tempo libero, soprattutto ad agosto».

Commenti

fabio tincati

Ven, 25/07/2014 - 11:58

luoghi comuni, scempiaggini, coglioneria di lusso!! Ho 65 anni, devo dedurne che uno un po' più vecchio ne abbia 75, quando ero giovane ascoltavo i Beatles, i rolling stones ed al telegiornale parlavano dei vecchietti che ballavano il valtzer e la mazurka! Uno più vecchio di me ascoltava Elvis Presley o Frank Sinatra, abbiamo una giunta con delle idee forse parecchio snob!