Vento e grandine, 9 milioni di danni all'agricoltura

Secondo la Coldiretti Lombardia il maltempo in questi ultimi dieci giorni ha causato danni per oltre 9 milioni di euro su tutto il territorio regionale alle colture e alle strutture mettendo in ginocchio gli agricoltori. «Si tratta di un colpo pesantissimo a una delle principali zone vitivinicole della nostra regione - spiega il presidente Ettore Prandini - e si aggiunge alla devastazione già causata dalla grandine la scorsa settimana sui meleti e sui vigneti della Valtellina». Sabato il bombardamento di ghiaccio si è abbattuto anche sulla la fascia di territorio a sud di Milano, compresa fra
San Giuliano e Melegnano, dove si trovano diverse coltivazioni di mais: le aree più danneggiate, valuta la Coldiretti Lombardia, rischiano di perdere fino al 10 per cento del raccolto di trinciato.