Fra videogiochi e super eroi Fino a domenica la «Games Week»

Marco Lombardo

Se da oggi a domenica in zona Fiera vedete in giro gente vestita strana, non vi preoccupate. Perché una delle attività clou della Milan Games Week, la più importante manifestazione italiana dedicata al mondo dei videogiochi, è quella dei cosplay, ovvero esseri umani che vanno appunto in giro agghindati come i propri eroi dei fumetti. In pratica: arriva la tre giorni di una delle fiere più attese della città, tanto attesa che è prevista un'affluenza di 120mila visitatori per una serie di eventi organizzati dai maggiori player di videogiochi.

È insomma il mondo dei patiti delle console e degli youtuber (se non sapere chi sono chiedete a figli o nipoti), un avvenimento organizzato da Aesvi - l'associazione di categoria - per il sesto anno consecutivo con un grafico di attese e riscontri sempre più in salita. Tanto per dire: il mercato dei videogiochi ha un giro d'affari di oltre un miliardo di euro e ha segnato quest'anno un più 6,7 per cento.

Ecco allora che nei padiglioni della Fiera predisposti in 32mila metri quadri ci saranno le anteprime dei titoli più attesi, tornei, lezioni con i guru del mondo dei videogiochi, ospiti speciali, un'area interamente dedicata alle produzioni videoludiche italiane, uno spazio «junior» riservato al divertimento dei bambini, una zona ispirata al retrogaming (quello per noi nostalgici) l'area «MGW TECH» dove poter vedere o provare le tecnologie più avanzate, tra cui realtà virtuale e droni di ultima generazione. Oltre, si diceva, alla sfilata di quelli un po' strani.

Tra i brand presenti tutti i big del settore, come Activision Blizzard, Bandai Namco, Electronic Arts, Nintendo, PlayStation, Ubisoft, Xbox, Sony Playstation.

E tra presentazioni e musica a palla, in programma anche le fasi finali dei tornei di titoli famosi come League of Legends, Counter Strike: Global Offensive e il popolarissimo (tra i giovani e meno giovani) Overwatch. Insomma tutto quanto fa videogame a Fieramilanocity, con ingressi dal Gate 3 al Gate 5 dalle ore 9 alle 19. Con l'aggiunta, domenica sera, di un megaparty finale.