Vigili (e tassisti): su Uber controlli fai-da-te

È stato pizzicato ieri all'alba davanti a una discoteca di via Messina un autista di Uber pop. Un controllo per patente e libretto ha svelato l'inghippo: la mancanze dei documenti. I controlli sugli autisti fai da te sono piuttosto complessi: impensabile fermare le auto che viaggiano con a bordo delle persone, più semplice invece con gli Ncc facilmente riconoscibili. Così se i tassisti hanno cominciato a improvvisarsi clienti per svelare con video fai da te le scorrettezze degli autisti improvvisati, i vigili si stanno attrezzando anche a proprie spese per portare avanti le indagini.