Una «vip lounge» per incentivare lo shopping straniero. Russi in calo del 58%

Giungono dati in chiaroscuro sul commercio del lusso a Milano. Per la soddisfazione degli esercenti e delle maison di moda lo scontrino medio dei turisti internazionali che fanno shopping nel capoluogo lombardo ha toccato lo scorso febbraio il record di 758 euro, segnando una crescita dell'11% rispetto lo stesso periodo dello scorso anno. La società Global Blue, specializzata nel fornire servizi tax free, ha però rilevato nei primi due mesi del 2015 una flessione generale del volume degli acquisti nell'ordine dell'11%, diretta conseguenza del crollo della spesa da parte della clientela russa. Una diminuzione decisamente marcata, considerando che le compere nelle boutique di moscoviti e dintorni sono scese del 58%, vero campanello d'allarme. Per fortuna aumenta lo shopping dei cinesi, top spender assoluti, con uno scontrino medio alla cassa di oltre mille euro e il 30% del mercato cittadino. E se i russi eclissano in maniera eclatante, di contro i turisti americani tornano a metter mano al portafoglio, per la precisione il 18% in più di dodici mesi fa, aiutati anche dal favorevole cambio monetario dollaro euro. Stabili le posizioni di arabi, mediorientali e sudamericani. Rimane l'apprezzamento degli stranieri per Milano, definita la città migliore per lo shopping griffato, tanto da aver assorbito nel 2014 il 35% delle compere estere nel nostro Paese. L'Expo adesso rappresenta una grande opportunità, portando un notevole flusso di visitatori, in particolar modo del Far East, che approfitteranno del viaggio per comperare prodotti made in Italy e non solo. Così Global Blue ha deciso di promuovere il tax free shopping come leva di incentivazione aprendo una «Vip Lounge» in via della Spiga, cuore del Quadrilatero meneghino della moda e polo d'attrazione per i cittadini extra Ue in visita nel capoluogo lombardo. Primo progetto pilota in Europa la «Vip Lounge» risulta frutto della sinergia tra realtà private e istituzioni consapevoli di far sistema. Realizzata grazie al supporto dell'associazione Amici di via Spiga, l'elegante spazio offrirà alla clientela internazionale, da inizio maggio a fine ottobre, una welcome area a livello strada con personale multilingue per l'accoglienza, le informazioni utili sulle Rassegna Universale, i suoi eventi nonché sulle opportunità di fare shopping. Al piano superiore verrà collocata invece una zona premium destinata a facoltose fashion victim con angolo ristorazione, assistenza continua, wifi gratuito e servizio concierge.