La vita è il gioiello più prezioso

Fino al 18 marzo il parka realizzato dai ragazzi di B.LIVE in esposizione presso l'Argenteria Dabbene a Milano

La collaborazione fra Weekend Max Mara e il progetto B.LIVE della Fondazione Near Onlus, di cui abbiamo parlato il mese scorso, ha dimostrato come l'industria della moda possa dare un importante contributo nel campo dell'impegno sociale. Ma il connubio fra B.LIVE, progetto dedicato ai ragazzi che lottano contro gravi patologie croniche, e il mondo del fashion non finisce qui.

Il Techno Chich Parka by Weekend Max Mara, un parka realizzato con materiali completamente eco-friendly grazie all'impegno e alla creatività dei giovani B.Livers, sarà esposto nella storica Argenteria Dabbene di Milano, che ha voluto mettere a disposizione la sua sede per aiutare la causa della fondazione.

Dal 7 al 18 marzo la gioielleria dedicherà infatti una delle sue vetrine all'esposizione e alla valorizzazione del lavoro svolto dai ragazzi, che coraggiosamente sfidano la propria malattia e la propria sofferenza, guardando sempre al bello della vita e continuando a dare al cento per cento. Saranno proprio loro, i giovani creativi di B.LIVE, a essere presenti in Argenteria il 15 Marzo, per incontrare i clienti e far conoscere i propri volti, le proprie storie e le proprie creazioni.

Non solo parka quindi. L'esposizione comprende anche accessori come i bijoux a forma di bullone, un richiamo al giornale pubblicato dai B.Livers grazie alle donazioni dei loro sostenitori, intitolato, appunto, “Il Bullone”. Un “giornale delle belle notizie” volto al racconto e alla diffusione di esempi positivi e di interviste e storie che siano di ispirazione per tutti i lettori.

D'altronde lo scopo del progetto è proprio questo. Esaltare tutto ciò che di bello la vita ha da offrire, tutte le possibilità e il potenziale di giovani che lottano per la propria esistenza, e che hanno tutte le intenzioni di viverla e di sfruttarla in ogni suo aspetto. Sugli scaffali non ci saranno semplici accessori ma l'espressione di questa positività, della voglia di mettersi in gioco e di credere nel domani dimostrata tutti i giorni dai ragazzi della fondazione. Non a caso si chiamano B.Livers.

Le vendite serviranno a sostenere il progetto B.LIVE nelle sue attività e nelle sue iniziative future, alle quali sarà devoluto l'intero ricavato. Tra queste l'imminente pubblicazione del libro La compagnia del Bullone, edito da Sperling & Kupfer, in cui i giovani membri del progetto raccontano della nascita del giornale, anche attraverso i propri percorsi e le proprie storie, storie che, chissà, un domani potrebbero diventare anche un film.

L'Argenteria Dabbene vuole mettere in vetrina tutto questo. L'amore per la vita, la partecipazione a un progetto, la voglia di fare, di stare bene e di dare il massimo. Come riporta la citazione sulla copertina del libro di B.LIVE: “La vita è troppo bella per avere paura”.