Dal voto un no ai clandestini Ma il Pd Tafazzi va in piazza

La sinistra insiste con la linea dei porti aperti a tutti Slogan anti Salvini ma pure anti Minniti. Dem divisi

Giusto ieri il segretario metropolitano del Pd annunciava una campagna «porta a porta» in vista dei ballottaggi a Cinisello e nelle altre città dove i sindaci uscenti sono costretti a inseguire. Anche a Sondrio il match parte in svantaggio, Bresso - dove la sinistra governava da 20 anni - è già persa al primo turno. E ha pesato la gestione fallimentare dell’accoglienza profughi. Un tema (non il solo) che ha portato Attilio Fontana il 4 marzo a riconquistare la Regione staccando di 20 punti il candidato Pd Giorgio Gori. Il governatore leghista concorda con i sindaci del Carroccio che chiudono le porte ai migranti perché la misura è colma ed è ormai assodato che sette su dieci non hanno diritto allo status. Gori citava «dare lavoro ai migranti» tra le priorità. E i lombardi si sono espressi chiaramente. Rischiano di essere un boomerang per i candidati dem che il 24 affronteranno ballottaggi in salita le manifestazioni spot promosse a Milano (in primis) dall'assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino, regista del corteo pro migranti del 20 maggio di un anno fa, organizzatore della «tavolata antirazzista» che si terrà il 23 (vigilia del secondo turno nei Comuni) al parco Sempione e del presidio in piazza Scala ieri allo slogan «Apriamo i porti» contro il ministro dell'Interno Matteo Salvini che ha vietato alla nave Aquarius con 600 migranti a bordo di attraccare in Italia. Anche il sindaco Beppe Sala questa volta si è tenuto alla larga: «Majorino ha una sua storia personale per cui è ovvio che sia vicino a certi movimenti - ha commentato alla vigilia -. Ognuno deve professare la sua idea, osserveremo e ascolteremo». E in piazza si sono concentrati tra gli altri esponenti dem e dei centri sociali, Milano Progressista, Cgil, Giovani Musulmani, I Sentinelli. Tra le bandiere arcobaleno, gli striscioni anti-Salvini (ma anche contro Minniti-Orlando e Turco-Napolitano).

Anche Cecilia Strada dal palco ha contestato «i grandi partiti» che «hanno responsabilità di questa situazione, questo governo è solo un pezzetto del problema», scatenando la reazione del Pd Bussolati, che ha condiviso l'iniziativa (anche se non era presente per motivi personali) ma ha confermato: «Non un passo indietro sulla politica di Minniti». Dopo le dichiarazioni della Strada, Bussolati ha chiesto a Majorino «se chi ha promosso la manifestazione la stessa linea o no».

In piazza anche Gino Strada, Gad Lerner, Roberto Vecchioni, don Virginio Colmegna. «Ci sono tanti rappresentanti delle ong che hanno lavorato in questi anni per salvare vite umane, si vergognino i rappresentanti delle istituzioni che parlano di business dell'immigrazione» ha gridato dal palchetto Majorino, che «per coerenza» contesta anche il presidente francese Macron, «la chiusura di un valico equivale ai porti, non ci dia lezioni». E prevede: «Qualcuno scriverà che facciamo perdere voti al Pd ma chissenefrega».

Critiche dal centrodestra. «Il Pd ha gestito in modo fallimentare l'invasione dei clandestini che i milanesi stanno subendo da anni - attacca il coordinatore cittadino di Forza Italia Fabio Altitonante -. Si parla di umanità, ma nei fatti assistiamo ogni giorno a scene allucinanti: il degrado in Centrale è accoglienza? Abbandonare nell'insicurezza più totale i milanesi è tutela dei diritti? Noi abbiamo un unico obiettivo: garantire la sicurezza dei cittadini». E «la sinistra farebbe meglio a mettere così tanto impegno per trovare soluzioni ai problemi reali dei milanesi, a partire dal tema casa». Per l'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato «è l'ennesima sceneggiata che ci fa pensare che l'assessore consideri l'Italia, la Lombardia e Milano i laboratori dove sperimentare nuove politiche di immigrazione facile, facendo sbarcare senza permessi e controlli i migranti. Io ho chiesto di visitare l'ex Cie di via Corelli per capire se è possibile riaprirlo come Centro permanente per il rimpatrio».

Commenti

Giorgio5819

Mer, 13/06/2018 - 09:10

In piazza, per qualsiasi cosa, basta non andare a lavorare... comunisti PARASSITI SOCIALI !!

cla_928

Mer, 13/06/2018 - 09:10

Ma vai a lavorare nullafacente pidiota.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 13/06/2018 - 09:13

Tafazzi in piazza? Pensavo di averli solo in casa che li sto combattendo con lo spray, i tafazzi.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 13/06/2018 - 09:27

Alla sinistra andrebbe ricordato che le elezioni politiche sono finite e che, a loro che si riempiono tanto della parola Costituzione, questa dice che la maggioranza governa per 5 anni, non chi ha perso.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 13/06/2018 - 09:45

Si erano abituati a fare cio che volevano(napolitano santo).Poi è arrivata la verita'(napolitano diavolo)ed allora non ci stanno piu' con la testa.LA PACCHIA è FINITA.

Holmert

Mer, 13/06/2018 - 09:54

..In piazza anche Gino Strada, Gad Lerner, Roberto Vecchioni, don Virginio Colmegna..(cfr Il Giornale),gente della più bell'acqua,avrebbe detto il mai tanto rimpianto Craxi. Tutti vogliono gli africani in Italia, ma non riescono a vedere ad un palmo dal naso, accecati come sono dalla loro cronica patologia ideologica. Non si rendono conto in che condizione sono quelli che arrivano, la delinquenza che importiamo, (vedi la popolazione carceraria), il "brigantaggio"(rapine nelle abitazioni, omicidi, delitti efferati, stupri,mercimonio,strade piene di prostitute africane etc.etc.).No,loro i profeti del male ,non si stancano mai di massacrare con il loro agire,il popolo italiano,su tutti i fronti.Scuola,giustizia,lavoro,sanità,pensioni,INPS svaligiata dal welfare,disoccupazione,ordine pubblico,trasporti,industrie etc.etc.

vince50

Mer, 13/06/2018 - 09:58

Apparentemente incomprensibile questa mania di incentivare l'invasione,penso che sia fonte di una devastazione mentale insanabile.

Willer09

Mer, 13/06/2018 - 10:14

ripassate alle prossime elezioni

Ritratto di eleinad

eleinad

Mer, 13/06/2018 - 10:23

Soliti quattro gatti PiDioti con problemi sessuali.

tosco1

Mer, 13/06/2018 - 10:23

Se fanno cosi' da perdenti, chissa' cosa avrebbero fatto da perdenti.E' sicuramente un aspetto inquietante della faccenda.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 13/06/2018 - 10:28

Falcone ci ha insegnato che, per stanare la mafia, occorre seguire il denaro. lo stesso principio vale per i favorevoli all'immigrazione clandestina.

Ritratto di tangarone

tangarone

Mer, 13/06/2018 - 11:00

I m5s si sono accorti che i voti arrivano dai no-invasione, il PD sa che i loro voti potrebbero arrivare dagli africani regolarizzati, senza quelli rischiano l'estinzione.

27Adriano

Mer, 13/06/2018 - 11:03

Tafazzo, vai a lavorare, tu e gli altri lazzaroni PiDioti.

Renee59

Mer, 13/06/2018 - 11:26

SPARIRETE DALLA FACCIA DELLA TERRA, SINISTRI SENZA DIGNITA' ALCUNA!

Ritratto di DVX70

DVX70

Mer, 13/06/2018 - 11:26

Tutta propaganda pro Lega....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 13/06/2018 - 11:30

Vai avanti, Majorino! Tu sei l'unica certezza... di definitiva estinzione della sinistra.

Longobardo72

Mer, 13/06/2018 - 11:53

Continuate così, che al prossimo giro vi voteranno solo ai parioli!

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mer, 13/06/2018 - 12:00

..... sinistra parassita e pericolosa. Speriamo di averli archiviati per sempre. A quando le nomine RAI ??

hectorre

Mer, 13/06/2018 - 12:11

i pidioti e sinistrume vario sono circa il 20% degli elettori....quindi qualche milionata...si prendano a carico un clandestino a testa,ospitandolo in casa assumendosi le responsabilità su eventuali crimini e malefatte!!!!!...basta con questo buonismo di facciata o come dicono alcuni....è facile fare i fr..i col cu.o degli altri

massmil

Mer, 13/06/2018 - 12:17

Tavazzi... e chi è uno dei tanti che mangia dalla sinistra

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 13/06/2018 - 12:30

Forse è meglio dire un bel NO a tutta la sinistra, ai finti buonisti, alle organizzazioni, più o meno criminali che sfruttano il traffico di clandestini, a quelli che predicano l'accoglienza e fanno lauti guadagni sulla pelle degli altri (immigrati e Italiani), un bel no anche agli ipocriti e ai "fascisti rossi" che creando il caos pensano di risorgere. Sarebbe il caso di chiamare ad assumersi tutte le loro responsabilità la dirigenza di sinistra che ha governato negli ultimi dieci anni, come minimo.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 13/06/2018 - 13:25

Pidioti masochisti! Vogliono proprio sparire completamente. Bravi!!!!!!

Trinky

Mer, 13/06/2018 - 13:28

Perchè questi beoti non spalancano le porte di casa loro? Ce ne sarebbe tanto bisogno..........

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 13/06/2018 - 13:52

Poco tempo fa sono stati requisiti alla congrega Buzzi & C. Beni per decine di milioni. Ed agivano nell'illegalità! Ora penso sia facile capire a quanto ammonti il "guadagno" di chi agisce all'ombra della legge. Ma di Odevaine, il Walter, Rutelli Tutti innocenti a prescindere???????? Mao Li Ce Linyi Shandong China

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 13/06/2018 - 13:52

mi ricorda un'avventura di Fantozzi che, a Porto Rotondo col mega direttore, scoprì che i figli degli straricchi avevano fondato un movimento di estrema sinistra chiamato "Poteve opevaio".....