Un weekend tra classica, rock e balletto Alla Scala "Il lago dei cigni" di Ratmansky

E alla rassegna Milanesiana in scena una pièce di Jacopo Gassmann

Dalla musica alla letteratura, passando per l'arte. L'estate di Milano quest'anno è densa più che mai di concerti, eventi culturali e mostre, un po' ovunque. Ecco una «scelta» di alcuni appuntamenti da non mancare nel week-end. E anche oltre. Il programma di oggi: per gli amanti del rock italiano a Legnano suonano i Liftiba (ore 21.30 all'Isola del Castello). Passando dalla parola cantata e ai ritmi scatenati alla parola scritta e recitata, dalla Milanesiana si annuncia come interessante «La letteratura, la paura, il coraggio», spettacolo allo Spazio teatro No'hma (ore 21, via Orcagna) - ingresso gratuito su prenotazione - regia del figlio più piccolo di Vittorio Gassmann, ovvero Jacopo. Infine un altro incontro musicale ma fuori porta. Un «live» per i cultori del ritmo con un'icona della musica contemporanea africana Youssou N'Dour che suona a Trezzo D'Adda (ore 21.30, Live Club»). Ovviamente non mancano appuntamenti all'insegna della classica e del balletto: si va dall'Esemble d'archi dei «Pomeriggi Musicali» al teatro dal Verme (musiche di Mozart, Elgar e Vivaldi col direttore Mario Roncuzzi) a «Il lago dei cigni» con la coreografia di Alexel Ratmansky» al teatro della Scala.

E si passa a domenica: per questa giornata si registra il ritorno del gruppo God Is An Astronaut: una scelta per i giovani che amano il post-rock della contea di Wicklow, capitanato da Torsten. Suoneranno a Segrate al Circolo Magnolia (ore 21.30, Idroscalo).

Una domenica sicuramente foriera di titoli per chi apprezza la musica classica: cinque gli appuntamenti di vario genere. In serata la proiezione del «Macbeth» di Verdi al Piermarino, poi il recital chitarristico di Marco Panzarino (musiche di Giuliani, Turina, Albeniz e Piazzolla) presso il Museo Poldi Pezzoli (ore 16, via Manzoni); si prosegue con un concerto di flauti al Conservatorio di Milano alle ore 18 e, infine, la Civica Orchestra di Fiati di Milano presenta al Castello Sforzesco una serata a base di Shostakovich, Barber e Morricone.

Tra gli appuntamenti di lunedì da segnalare: Laura Fedele & Co. al teatro degli Arcimboldi dalle 19, il Quartetto Indaco con musiche di Dvorak, Schubert e Debussy (Nonostante Marras, dalle ore 19), Jos van Immerseel al fortepiano con musiche di Bach a San Sepolcro (ore 20.30), infine la proiezione de «La bohème» alla Scala.