Weekend sotto l'albero tra maratone e concerti

Gran raduno al Castello per «Babbo Running» In Duomo Uto Ughi e i Filarmonici di Roma

Ormai ci siamo, il Natale è davvero dietro l'angolo e le iniziative fioccano in città malgrado l'austerity. Mercatini a parte, la città si accende e il Comune deve dire grazie soprattutto ai privati che fanno da sponsor alle numerose iniziative del programma ribattezzato «Biancoinverno». A cominciare dalla volta della Galleria Vittorio Emanuele che si è accesa nella serata di ieri, fino agli alberi, simbolo per eccellenza delle festività natalizie: oltre all'abete rosso di piazza Duomo offerto da Motta, quest'anno scintillano l'albero della Darsena e l'abete di 12 metri di Largo Cairoli, illuminato con 10mila led realizzato da Parmalat in collaborazione con Newcast e Max Up. E ancora, oltre alla volta, ecco l'abete dell'Ottagono in Galleria Vittorio Emanuele firmato Swarosky . A piazza Gae Aulenti poi, nel cuore di Porta Nuova, le famiglie possono approfittare di due piste di pattinaggio, una riservata al curling; altre due sono già attive al Villaggio delle Meraviglie dei Giardini Montanelli, un'ultima alla Fabbrica del Vapore. Anche quest'anno gira per la città il «Tram di luce», festa speciale sponsorizzata da Spontini. Ricco il programma di eventi per questo freddo caldo weekend. L'iniziativa di punta è la corsa Babbo Running , che parte domani alle 15.30 in piazza Castello e prevede che tutti i concorrenti indossino la tuta di Santa Klaus (costo d'iscrizione 15 euro, Info 0289952364). Prima del via, già dalle 13 in Piazza Castello, sarà attivo il Babbolandia Village dove si svolgeranno attività ludico-sportive e riscaldamento, show, dj set, con Fabio Marelli speaker di Disco Radio in compagnia di vari testimonial. Il villaggio/ritrovo ospiterà numerose associazioni di volontariato a cui verrà devoluta parte delle quote.

L'altro evento è il concerto di Natale che si terrà in Duomo e che vedrà sul podio il maestro Uto Ughi affiancato dall'Orchestra dei Filarmonici di Roma. Domani alle 15, tra le navate della cattedrale, Ughi e l'orchestra da camera renderanno omaggio alla grande musica di Johann Sebastian Bach e di Antonio Vivaldi, con un programma che del genio di Eisenach propone il Concerto per violino, archi e basso continuo in La minore BWV 1041, mentre del Prete rosso porta in scena il Concerto per archi e basso continuo in La Magg. F. XI n° 4 e forse la più nota pagina vivaldiana, Le Quattro Stagioni. Una composizione scelta per «urlare la pace», come ricordano dalla Veneranda, «un invito a rispettare la natura e la bellezza, misurandosi con i temi dell'Esposizione Universale».

Anche questo Natale, si distingueranno le numerose iniziative di solidarietà. Comune, Unicef e Mizuno, grazie al loro testimonial, il calciatore Thiago Motta , sono protagonisti di un'iniziativa in favore dei bambini siriani. Ieri in Stazione Centrale, Mizuno e Unicef hanno formalizzato la donazione di abbigliamento e scarpe per i bambini siriani. Un gesto nato dalla generosità di Thiago Motta che ha chiesto a Mizuno di destinare parte dei suoi compensi di testimonial a questa iniziativa. La donazione è stata ricevuta dalla Fondazione Progetto Arca.