Da Zelig al teatro San Babila si ride con le gag di Campagna

Allegri in famiglia stasera al teatro San Babila (ore 21), perché «Si è rotta la pleistescion», show di Pino Campagna. Il testo è scritto in collaborazione con Marco Del Conte, uno degli storici autori di Zelig. Si ride «in famiglia», come il mitico titolo del romanzo di Hector Malot che divoravamo da bimbi quando il tablet era un Ufo lontano anni luce, e si ride della famiglia, invasa da questo ET chiamato pleistescion, colpevole d'aver rivoluzionato i rapporti di casa. Con ironia Pino Campagna descrive i guai delle nuove generazioni con i genitori, confrontandoli con le avventure dell'infanzia a.c., che non è avanti Cristo ma «avanti computer». Nulla come il riso ci fa conoscere la realtà intorno a noi, il mondo, che purtroppo in tanta infanzia d'oggi è stato sostituito con un mondo virtuale. Scorrere le dita su una tastiera è come correre dietro un pallone? Via la pleistescion, piccoli e adulti, e lo sentirete nel cuore che batte ridendo, magari diventando anche finalmente amici.