La Zona chiede angeli di quartiere e le ztl merci fino a viale Montello

Voto all'unanimità per allargare i divieti del carico-scarico

Chiara Campo

Allargare la ztl Merci, includendo anche via Montello. Scegliere con le associazioni di quartiere delle persone che svolgano il ruolo di «angeli del quartiere» (con un cartellino che li renda identificabili) con il compito di controllare chi usa in modo improprio i cestini dell'Amsa. Collocare una telecamera all'incrocio Sarpi-Lomazzo per evitare l'ingresso di auto in contromano nel troncone Lomazzo-Rosmini/Aleardi. Sono alcune delle richieste alla giunta o degli impegni che si è assunto direttamente dal Municipio 1 per risolvere (o almeno attenuare) i problemi sollevati dai residenti a Chinatown. Un lungo elenco di interventi all'unanimità dal consiglio di zona 1 (ventisei voti a favore).

Le criticità del quartiere d'altra parte vengono riconosciute nel documento in maniera bipartisan. Si parte dalle aiuole in via Sarpi, «alcune malcurate, con grandi buchi nella vegetazione oppure con piante morte», si passa alla «carenza di cestoni Amsa e di cenerini sia in Sarpi che nelle vie collaterali alla «mancanza di rispetto delle regole, con occupazione abusiva dello spazio pubblico in particolare per deposito merci» fino alle preoccupazioni suscitate dall'apertura di una nuova sala scommesse in via Sarpi 33, a 160 metri dal complesso scolastico di via Giusti e a 120 dalla parrocchia Santissima Trinità. Il Municipio 1 chiede ai settore competenti in Comune di realizzare la segnaletica dei «30 km/orari» dove manca o dove è poco visibile, di metter in sicurezza gli incroci tra la via Sarpi e le traverse, di sostituire i dossi presenti nelle vie laterali con castellane e dove è possibile proteggere i marciapiedi e gli scivoli per portatori di handicap dal parcheggio selvaggio e dal carico scarico merci, utilizzando dissuasori (soprattutto all'incrocio Montello-Guercino-De Dragon).

Alla voce viabilità si trova la richiesta sollevata a ripetizione dai comitati di quartiere di allargare la ztl merci: la soluzione suggerita dal Municipio è spostare la telecamera all'ingresso di viale Montello (angolo via Sarpi). C'è un impegno a intensificare la presenza di vigili di quartiere, a sostituire i totem informativi con cartine del quartiere Sarpi-Montello, a segnalare i fenomeni di illegalità legati al commercio all'ingrosso e al non rispetto del decoro urbano. I residenti infine chiedono al Comune di aprire nel quartiere un Centro di aggregazione multifunzionale, ci sarà quindi una mappatura degli spazi demaniali nella zona per verificare se tra quelli attualmente vuoti se ne possa destinare uno a questo obiettivo.