ZONA SARPIMerce fuorilegge: maxi-multa per 2 cinesi

Dalle pile tossiche ai giocattoli pericolosi, fino a dispositivi elettrici a rischio di corto circuito. Un sequestro di 25mila merci è stato realizzato dall'unità antiabusivismo commerciale della polizia locale in via Giordano Bruno, cioè in piena zona cinese. A carico degli esercenti, due cinesi (un uomo di 43 anni e una 51enne) che sono stati denunciati, e multati per 1 milione di euro. L'operazione è scattata dopo alcuni controlli realizzati nei giorni scorsi in corso Vittorio Emanuele e nei mercati scoperti cittadini, dove gli agenti hanno sequestrato merce a venditori abusivi risalendo al fornitore: un negozio all'ingrosso e al dettaglio appunto di via Giordano Bruno. Nel dettaglio, i prodotti sequestrati sono dispositivi elettrici a rischio di corto circuito, tra cui friggitrici elettriche, luminarie natalizie e lampadine a basso consumo; pentole a pressione con valvola difettosa a rischio di scoppio; infine, giocattoli privi del marchio Ce e presumibilmente tossici, tra cui palline e pupazzi in gomma.