«Un milione di euro per i corsi di cittadinanza e costituzione»

Saranno 33 le ore di lezione destinate nell’arco dell’anno all’insegnamento di cittadinanza e costituzione nelle scuole italiane. Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, precisando che il governo stanzierà un milione di euro per il nuovo insegnamento, che sarà affidato ai docenti delle materie umanistiche. «Non vorremmo - ha puntualizzato il ministro - che questa nuova materia fosse interpretata come la vecchia educazione civica. L’idea - ha spiegato - è quella di aprire le porte della scuola a molte testimonianze e a esempi positivi che possano rappresentare un modello di riferimento su versanti più diversi». Oltre che di Costituzione, si parlerà anche di educazione stradale, con particolare attenzione al patentino per il motorino, di educazione ambientale, in collaborazione con le organizzazioni ambientaliste e di corretta alimentazione, sulla quale, ha annunciato Gelmini, c’è già un canale di collaborazione aperto
con Coldiretti. «L’introduzione dell’educazione alla cittadinanza - ha sottolineato Gelmini - va di pari passo con quella del voto in condotta, e servirà anche come strumento di integrazione».