Un milione di nuovi proprietari L’affitto si trasforma in mutuo

Un milione di nuovi proprietari. È l’obiettivo della grande campagna di dismissione del patrimonio «Erp» («Edilizia residenziale pubblica») lanciata dal governo con il piano casa. Il pacchetto prevede una serie di incentivi per favorire il riscatto degli immobili da parte degli inquilini, attraverso mutui agevolati. Obbiettivo del governo, permettere a un milione di cittadini oggi in affitto di acquistare nel giro di qualche anno la casa in cui vivono. Insomma: «Trasformare gli affitti in mutui», come spiega il ministro per la Funzione pubblica, Renato Brunetta. Anche per rilanciare i consumi e un clima di fiducia nel Paese: «Con la proprietà della casa aumenta la ricchezza delle famiglie», ricorda il ministro. In più, «i nuovi proprietari sarebbero incentivati ad investire nella manutenzione e nella valorizzazione del patrimonio, avviando un ciclo positivo con effetti moltiplicativi sull’economia». Soprattutto considerato che «al piano di dismissioni si aggiungono gli incentivi alla ristrutturazione e alla riconversione ecosostenibile degli edifici». Con il piano di dismissioni, il governo punta sia a sostenere le famiglie a basso reddito, sia a rilanciare il settore edile.