Un milione di turisti in Lombardia

Sono 931mila i turisti che hanno scelto la Lombardia per trascorrere le loro vacanze, il 4,3% del totale dei vacanzieri italiani che resteranno nel Belpaese. La presenza straniera è inoltre più alta della media italiana: il 30,5% rispetto al 28,7% nazionale, con una diminuzione rispetto al 33,6% del 2005. È quanto emerge da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati di un'indagine Unioncamere-Isnart. Per l'estate 2006, sono state prenotate il 69,6% delle camere, contro il 68,7% a livello nazionale. Giugno e agosto sono i mesi con il maggior numero di prenotazioni, rispettivamente 40,4% e 39,4%.
Secondo la Camera di commercio, inoltre, un turista su quattro sceglie di trascorrere le vacanze estive in provincia di Brescia e uno su cinque a Sondrio. Bergamo invece è la terza destinazione del turismo estivo lombardo con il 15,6% di presenze, mentre Milano è meta turistica per quasi il 10% dei vacanzieri. Montagne e laghi si confermano le mete preferite di inizio estate. Dall'indagine emerge inoltre che, in corrispondenza del mese di agosto, si dimezzano, rispetto all'anno scorso, i turisti nelle città d'arte (dal 50% di prenotazioni di camere nel 2005, si passa al 25% nel 2006).
Per Renato Borghi, presidente dell'Osservatorio turismo della Camera di commercio, «la Lombardia, dopo essere stata tra le mete più scelte per le vacanze dell'inverno, conferma buone performance nel periodo estivo».