Dalla militanza nel Movimento sociale ai vertici delle Forze armate

Ignazio La Russa, 61 anni, siciliano di Paternò ma milanese di adozione, ha cominciato la militanza politica nel Msi da giovanissimo, a soli 10 anni ha tenuto il suo primo comizio insieme al padre Antonino La Russa senatore del Movimento sociale italiano. Avvocato, in passato ha assunto le difese di parte civile nei processi per l'assassinio di Sergio Ramelli e di Graziano Giralucci e Giuseppe Mazzola ad opera delle Br. Eletto deputato per la prima volta nel 1992, è stato confermato alla Camera nel 1994, nel 1996, nel 2001, nel 2006 e nel 2008. È stato in prima linea nella fondazione di Alleanza nazionale nel 1995. Nel maggio di quest’anno è stato nominato ministro della Difesa del quarto governo Berlusconi e l'11 maggio reggente di Alleanza nazionale.