Militare torna da Kabul e muore in un incidente

Torna da Kabul e muore in un incidente stradale a pochi metri da casa. È il tragico destino toccato al sergente maggiore dell’Esercito Paolo Carcone, trentatrenne di Cervaro, piccolo paese distante pochi chilometri da Cassino, in provincia di Frosinone che domenica mattina, mentre tornava da una festa, alla guida della sua Lancia K, è deceduto dopo aver preso in pieno un muretto di cinta. Paolo Carcone prestava servizio presso la Brigata Alpini Taurinense de L’Aquila e da meno di un mese era tornato in Italia dopo aver trascorso quattro mesi in missione a Kabul. Domenica, poco dopo le 4, la sua macchina, dopo aver tagliato una curva, ha finito la sua corsa contro un muretto. Il giovane è morto durante il trasporto in ospedale a Cassino. Lascia i genitori, il padre Antonio, la madre Rita e la sorella minore di 29 anni, Federica. Il sindaco di Cervaro per oggi ha indetto il lutto cittadino.