Milito-Amauri i dimenticati dai ct

Uno è il centravanti della Juve e vorrebbe esserlo del Brasile, prima ancora che dell'Italia. L'altro guida l'attacco del Genoa e aspetta una chiamata di Maradona, neo ct dell'Argentina: Amauri e Milito, stasera toccherà anche a loro illuminare la scena di Juventus-Genoa, partita anticipata a oggi per lasciare spazio a Italia-Argentina di rugby di sabato pomeriggio. Amauri e Milito: profughi del gol, con carriere passate a inseguire piazze importanti e la definitiva consacrazione in Italia arrivata quest'anno. Sono costati entrambi una bella cifra: 22,7 milioni il bianconero, una decina abbondanti il genoano. Nessuno si è pentito, anzi: con il ko di Trezeguet, i cinque gol in campionato del brasiliano sono stati fondamentali, così come il Genoa non avrebbe potuto fare a meno della vitalità e della grinta del Principe, issatosi a quota 9 con la recente tripletta alla Reggina. Stasera si guarderanno da lontano e proveranno a lanciare altri messaggi a Dunga e Maradona.

Classifica: Inter 24; Milan e Napoli 23; Lazio 22; Udinese e Juventus 21; Fiorentina e Genoa 20; Catania 18; Palermo 16; Atalanta 14; Siena e Lecce 12; Torino 11; Sampdoria* e Cagliari 10; Roma* 8; Bologna 7; Chievo 6; Reggina 5. *una partita in meno.