Mille firme e un dossier: «Via gli accampamenti»

Sesto San Giovanni insorge, via gli accampamenti dei rom. Protesta dei cittadini con mille firme al sindaco, Giorgio Oldrini, e al prefetto Gian Valerio Lombardi. Firme accompagnate da un dossier fotografico di una convivenza impossibile, «sia chiaro, non siamo persone poco solidali con i rom: siamo cittadini che gradirebbero poter vivere a fianco di vicini che rispettino le normali regole di buona educazione». Già, il quartiere Restellone, al confine con Cinisello Balsamo, si è trasformato in una discarica a cielo aperto e i furti negli appartamenti sono aumentati.