In mille al giorno sulla tomba di George Best

Veggiato, dell’Alleghe, offende Zandonella del Cortina. La federazione gli nega per sempre la maglia azzurra

da Belfast

L’affetto degli irlandesi per George Best, l’ex stella del Manchester United morto qualche giorno fa vittima dell’alcolismo, espresso già il 3 dicembre con una partecipazione di folla commossa ai suoi funerali, continua anche in questi giorni. Si può calcolare che ogni giorno, alla tomba nel Belfast’s Roselawn Cemetery che ospita i resti di Best, almeno mille tifosi vadano in pellegrinaggio, portando un fiore e offrendo un pensiero alla memoria dello sfortunato campione. La partecipazione dei tifosi è così costante e numerosa che il municipio di Belfast sta prendendo in considerazione l’ipotesi di aprire un museo dedicato alla memoria del «quinto Beatle», come i tifosi avevano soprannominato Best.