Mille treni soppressi in tre mesi

Da luglio a settembre Trenitalia ha soppresso oltre mille treni in Liguria. Lo rivela Luigi Merlo, assessore regionale ai Trasporti, comunicando gli standard di puntualità che i treni regionali dovranno rispettare nella fascia dalle 6 alle 21. In particolare, il contratto di servizio tra Regione Liguria e Trenitalia stabilisce che almeno il 90 per cento dei treni contengano i ritardi entro i 5 minuti e il 95 per cento entro i 15. Secondo il report regionale sui dati mensili disponibili, da gennaio a settembre 2005 Trenitalia ha rispettato il limite per il ritardo dei treni entro i 15 minuti (96,64 per cento dei treni), mentre è di tre punti sotto il limite di ritardo dei treni entro 5 minuti (87,07 per cento). In particolare la bandiera nera va a luglio nel quale Trenitalia non ha rispettato entrambi i limiti.