Milva fa la tanguera al Blue Note Mercoledì la fusion di Spyro Gyra

Con Vicky Schatzinger pianoforte, Gilberto Pereyra bandoneon, Marco Albonetti sassofoni, Pier Carlo Sacco violino, Mauro de Federicis chitarra e Franco Finocchiaro contrabbasso, Milva canta al Blue Note questa sera e domani sera, riproponendo «El Tango de Astor Piazzolla». Ohibò, sussurrano i puristi, dimenticando che Milva si è esibita anche all'Umbria Jazz, e dimenticando soprattutto quanto Piazzolla, compositore colto, sia stato vicino al jazz e quanto sia stato debitore a Milva della sua collaborazione preziosa. Seguono da mercoledì a sabato gli Spyro Gyra in forma di quintetto, guidati sempre dall'inossidabile fondatore Jay Beckenstein: si esibiscono in otto set per la gioia degli appassionati di fusion. All'Auditorium di Bollate continua la rassegna «Conoscere il Jazz 2009» con il trombettista Jack Walrath, uno dei musicisti più qualificati a celebrare la memoria di Charles Mingus nel trentennale della scomparsa.