Minacce e gomme bucate a chi non pagava 3 euro

Due parcheggiatori abusivi polacchi sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di tentata estorsione: i due chiedevano tre euro a coloro che posteggiavano l’auto in piazzale della Radio. Quando le persone si rifiutavano di pagarli K.R., 42 anni, e N.Z., 45 anni, danneggiavano le loro auto graffiandole o tagliando i pneumatici con un coltello e nei casi peggiori li aggredivano, come è accaduto mercoledì sera a un automobilista, che ha chiamato il 112. I due hanno tentato di fuggire ma sono stati rintracciati dai militari.