Minacce al Giornale Reagiscono solo i giornalisti romani

L’agenzia Apcom «batte» la notizia alle 17.26 di ieri: «Lettera minatoria a giornalisti redazione genovese del Giornale. Stella a cinque punte, per gli articoli sulla Valbisagno». Cinque giorni dopo il primo articolo uscito sul caso, è anche la prima agenzia a dare la notizia. Nessuno dei colleghi se n’era accorto prima che un volantino con minacce di morte a Francesco Guzzardi e in genere contro l’intera redazione era stato consegnato alla nostra sede. E come mai se n’è accorta l’Apcom? La risposta, poche righe sotto: è l’Ordine dei Giornalisti a intervenire formalmente con un comunicato, ripreso dall’agenzia. Istintivamente viene da pensare che sia un intervento magari poco spontaneo, specie dopo l’ultimo articolo di domenica, ma comunque sempre bene accetto. E invece no, la sorpresa è doppia: molto piacevole e positiva da un lato, amareggiante dall’altro. (...)